Notizie Nazionali Cronaca

25 novembre: corteo Roma, tensione davanti alla sede di Pro Vita

Lanciati bottiglie e fumogeni contro l'edificio presidiato dalle forze dell'ordine

Print Friendly and PDF

Momenti di tensione davanti alla sede di Pro Vita & Famiglia in viale Manzoni, durante il corteo di Non una di meno a Roma. Sono state lanciate bottiglie e fumogeni contro l'edificio che era presidiato dalle forze dell'ordine. Il gruppo di manifestanti si è poi allontanato. Sul posto blindati e agenti in tenuta antisommossa. "Le forze dell'ordine ci hanno preso a manganellate davanti alla sede di Pro Vita mentre facevano un'azione con fumogeni e scritte sul muro", raccontano alcune manifestanti del corteo di oggi a Roma contro la violenza sulle donne. "Due ragazze sono rimaste ferite - dice un'attivista - una al viso, che è stata portata in ospedale, l'altra alla testa".

Notizia e foto tratte da Tiscali News
© Riproduzione riservata
26/11/2023 06:26:38


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Istigazione all'odio, Vannacci indagato a Roma per il suo libro >>>

Report, il mosto "scarso" e i vini aggiustati dai lieviti. Cosa stiamo bevendo? >>>

Frustate e botte a un bimbo di cinque anni: fermate la madre e la zia >>>

Altavilla, phon rovente in bocca e attizzatoio incandescente: così hanno ammazzato Emmanuel >>>

Crollo durante la costruzione di un supermercato a Firenze: 3 operai morti e 2 dispersi >>>

Rigopiano, tre condanne in più. E all'ex prefetto 1 anno e 8 mesi >>>

Paura per Vittorio Cecchi Gori: ricoverato in terapia intensiva. "Il quadro è serio" >>>

Il ministro Crosetto ricoverato d'urgenza in ospedale nella notte, forse pericardite >>>

Più di 1 milione di italiani sotto i 35 anni sono a forte rischio dipendenza dai social >>>

Genova, trova la moglie svenuta nel garage: corna, storia estrema >>>