Notizie Nazionali Cronaca

Crollo durante la costruzione di un supermercato a Firenze: 3 operai morti e 2 dispersi

I testimoni: "Si sentivano le urla strazianti"

Print Friendly and PDF

Un crollo si è verificato stamani in un cantiere a Firenze, in via Mariti, alla periferia della città dove è in corso la costruzione di un supermercato dell'Esselunga: secondo le prime informazioni avrebbe ceduto una trave di cemento armato che ha fatto crollare altre travi e un solaio. Sono in corso le operazioni di scavo per portare in salvo chi ancora è sotto le macerie. Attualmente sono 3 gli operai estratti vivi, "ricoverati in codice giallo", mentre 3 operai sono morti, secondo quanto riferisce l'ìassessora alla Protezione Civile, Monia Monni, e 2 i dispersi che però "non danno segni di vita". L'area è quella dove sorgeva l’ex Panificio Militare di Firenze. Sulla tragedia la procura di Firenze ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo.

Per quanto riguarda le cause, è il presidente della Regione, Eugenio Giani, che spiega cosa sia accaduto. "Si tratta di un crollo di una trave di cemento armato, che era già stata collocata prima, che venendo giù ha creato un crollo a catena di un solaio e di altre travi che ha coinvolto queste otto persone", ha detto il governatore che si trova nel cantiere di via Mariti.

I vigili del fuoco in campo con i cani

"Stiamo cercando persone in vita - ha detto il responsabile dei vigili del fuoco - abbiamo tutto il nostro personale giunto anche da altri comandi. I nostri cani stanno fiutando, speriamo di poter avere notizie positive, è una situazione molto complicata". Cari ha precisato che le "ricerche sono sotto il solaio in questo momento" e che "all'opera c'è un team Usar che si muove sia con esperti nella penetrazione delle macerie e poi con i cani che stanno fiutando, ma anche con la strumentazione per cercare di captare qualsiasi segnale che possa arrivare da sotto la macerie". "E' un lavoro complesso - ha concluso - per la grande quantità di materiale crollato". 

L'operaio superstite: ho avuto paura

"Ho avuto tanta paura, me la sono fatta sotto". A dirlo, con la voce rotta e le lacrime agli occhi, uno degli operai impegnato nel cantiere di via Mariti. "Ho visto il crollo, non ho voglia di parlare, so solo che stasera almeno un padre di famiglia non tornerà a casa".

"Si sentivano le urla degli operai che chiedevano aiuto"

Secondo una prima ricostruzione, sarebbe caduta una delle grandi travi portanti del tetto con sopra il solaio. Il boato è stato enorme, descritto da alcune persone come "una bomba - racconta un residente - ero in casa, stavo facendo una doccia. Ho sentito questo rumore fortissimo e sono corso fuori a vedere. Si sentivano le grida degli operai che chiedevano aiuto". Più passanti testimoniano le urla strazianti dei lavoratori dentro il cantiere: "Si sentiva chiedere aiuto, voci disperate e confuse" dicono due addetti alla pulizia stradale nella zona che erano poco lontani dal punto del crollo.

I sindacati: sciopero generale

Sciopero generale regionale in Toscana, oggi, nelle ultime due ore di turno: lo hanno indetto Cgil, Cisl e Uil dopo il grave incidente avvenuto stamani a Firenze nel cantiere per la costruzione di un nuovo supermercato. "Facciamo appello a istituzioni, mondo delle imprese e della politica, organi di controllo, basta morti sul lavoro!", affermano i sindacati in una nota congiunta. "Oggi in Toscana abbiamo mandato un primo segnale come Cgil regionale proclamando due ore di sciopero immediato a fine turno in tutti i luoghi di lavoro e so che ci sono già state fermate spontanee da parte delle Rsu in diverse fabbriche", ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini, oggi a Pisa, commentando il grave incidente sul lavoro avvenuto a Firenze. "Abbiamo un altro impegno a Lucca - ha aggiunto - ma in base alla situazione fiorentina che è in costante evoluzione valuterò se andare a Firenze".

Nardella: dolore e sgomento

Il sindaco, Dario Nardella, attualmente in Israele e Palestina, ha affidato ai social il suo pensiero: "Dolore e sgomento per la tragedia al cantiere del nuovo supermercato a Firenze. Seguiamo costantemente la situazione. Esprimo a nome mio e del Comune di Firenze cordoglio per le vittime e ringrazio tutti i soccorritori in azione. In attesa di aggiornamenti sugli altri operai coinvolti". Sul luogo però si è recata la vicesindaca Alessia Bettini, assieme all'assessora comunale alla sicurezza e al lavoro, Benedetta Albanese, il questore Maurizio Auriemma e il Pm di turno della Procura di Firenze.

Meloni: cordoglio per le vittime di Firenze

"A nome mio e del Governo esprimo cordoglio per le vittime del crollo di una trave avvenuto in un cantiere a Firenze. Seguo con apprensione l'evolversi della situazione e ringrazio quanti stanno partecipando alle ricerche dei dispersi e alle operazioni di soccorso dei feriti. Le nostre più sentite condoglianze alle famiglie colpite da questa terribile tragedia", ha scritto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, sui social.

Anche la segretaria del Pd Elly Schlein, durante l’incontro con le sigle agricole al Nazareno, ha interrotto la conferenza stampa chiedendo un minuto di silenzio per le vittime: "Quella della sicurezza sul lavoro è un’emergenza vera. L’Italia non può essere un Paese in cui si muore di lavoro o di stage. Le istituzioni non possono accettarlo e devono profondere ogni sforzo", ha detto.

Bombardieri: "Non cordoglio ma assumetevi la responsabilità"

"Non parlate di cordoglio e di dolore. Assumetevi la responsabilità delle gare al massimo ribasso, degli appalti a cascata e della mancanza di controlli. Nessun profitto vale una vita umana". Lo ha scritto su X Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil.

Notizia tratta da tiscali.it
© Riproduzione riservata
16/02/2024 15:15:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Centrale di Suviana: la ricerca dei dispersi va avanti >>>

Recuperato un medaglione col volto di Federico da Montefeltro trafugato negli anni '70 >>>

Olive danneggiate e puzzolenti? Boom dell'olio deodorato: come viene prodotto e perché si diffonde >>>

Forte esplosione in una centrale idroelettrica a Suviana, sull'Appennino Bolognese: è strage >>>

Occhio alla mail dell'Agenzia delle Entrate: sei alert per difendersi dal phishing >>>

Ilaria Salis nuovamente in aula tenuta al guinzaglio. Negati i domiciliari, minacce agli avvocati >>>

Dopo l’attacco dell'Isis in Russia anche in Italia è scattata l'allerta terrorismo >>>

Sesso con l'ex marito, lei non vuole e lo evira: il gesto choc >>>

"È per l'inclusione". Annullata la festa del papà in un asilo di Roma >>>

Bufera arbitri, Abbattista a "Le Iene": "Adesso sono libero di denunciare lo schifo" >>>