Notizie dal Mondo Costume e Società

India, essere gay non è più un reato

Decisione storica della Corte Suprema, prima fino a 10 anni di prigione

Print Friendly and PDF

L'omosessualità non è più reato in India. Con una decisione storica, la Corte Suprema indiana ha poco fa depenalizzato l'omosessualità, cancellando la sezione 377 del Codice Penale indiano che da 157 anni puniva come "offese contro natura" questi comportamenti. Lo scrive l'agenzia di stampa ANI. Finora essere gay poteva costare fino a 10 anni di prigione. "Criminalizzare l'omosessualità è irrazionale e indifendibile", ha osservato il Presidente del collegio giudicante illustrando il verdetto. La sentenza arriva dopo anni di battaglia: un'analoga decisione della Alta Corte di Delhi, del 2009, era stata poi cancellata nel 2013 dalla stessa Corte Suprema, per poi tornare in agenda nel 2017. In festa gli attivisti dei diritti civili, le associazioni, e tutta la comunità gay internazionale.

ansa.it
© Riproduzione riservata
06/09/2018 14:36:54


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Costume e Società

Duran Duran, il grande ritorno >>>

Bill e Melinda Gates annunciano la fine del loro matrimonio sui social >>>

Elton John attacca il Vaticano che nega la benedizione agli omosessuali: “Ipocriti” >>>

William rompe il silenzio e risponde ad Harry: non siamo razzisti >>>

Francia: Le Pen a 92 anni risposa religiosamente la moglie >>>

Svizzera: via libera del parlamento alle nozze gay >>>

Nuova Zelanda: campagna esilarante per proteggere i bambini dai danni di internet >>>

Harry e Meghan: il piccolo Archie non andrà a Londra con la madre >>>

In Irlanda del Nord celebrate le prime nozze gay >>>

La regina Elisabetta senza pace: divorziano anche i nipoti >>>