Opinionisti Francesco Del Teglia

Emozioni in bianco e nero

Un auspicio anche per la stagione del Sansepolcro attuale che ha appena cominciato

Print Friendly and PDF

Dopo 40 anni esatti da quel trionfo, tutti di nuovo al Borgo. Il gran Sansepolcro che nell’ormai lontano 1979 centrò la storica promozione in serie C, si è ritrovato in riva al Tevere per festeggiare la ricorrenza. Complimenti a chi ha organizzato l’evento, su tutti gli amici-colleghi Fabio Patti e Claudio Roselli, complimenti all’attuale società bianconera, sempre sensibile a simili deja-vu che fanno emozionare chi quei tempi li ha vissuti in prima persona. Era un gran Sansepolcro quello, guidato per mano dal bravissimo allenatore Grassi, che purtroppo ci ha lasciato. Con il tosto Giulianini dietro, con l’insuperabile coppia centrale difensiva composta dal truce Landi e da capitan Chiasserini, con l’elegante Claudio Facchin in mezzo affiancato dal giovane e rampante Franco Testerini. E con un trio offensivo da sogno, composto dallo sgusciante Tellini, dal mitico “Ringo” Bonfante, concentato di tecnica e senso tattico, dall’implacabile bomber Magara. E’ stato bello rivederli quegli eterni ragazzi dopo quattro decenni, qualche kg in più (ma neanche tanti a parte il pingue Tellini), qualche capello in meno. Chi come il sottoscritto a quei tempi era un semplice tifoso – anzi, orgogliosamente un ultras – ha rivissuto la splendida cavalcata di 40 anni prima. Con il fortino del Buitoni, le trasferte in massa a Città di Castello e Gubbio, le lontane e dure battaglie in terra marchigiana sui campi caldi di Fermo e Macerata. Una giornata intensa in loro compagnia, prima a Palazzo delle Laudi per l’omaggio dell’amministrazione comunale (a proposito, complimenti anche a sindaco e giunta per la calorosa accoglienza), allo stadio Buitoni per le foto di rito e poi a cena nel locale di Andrea Berghi, un altro dei protagonisti del tempo. Tempo che pareva essersi fermato, tanta è stata la sintonia di ex giocatori che si ritrovavano dopo molti anni. Ad impreziosire il tutto la presenza di due ex calciatori del Città di Castello, anch’esso promosso quell’anno sottobraccio al Sansepolcro, che non volevano mancare: capitan Tosti e la bandiera tifernate Mambrini, eterno e fiero avversario. La serata è scorsa via in un battibaleno fra una gustosa portata e l’altra, con le battute dell’effervescente Ciolfi che duettava con Giulianini, i ricordi di Tellini, l’aplomb di Olinto Magara per cui il tempo pare essersi fermato, la simpatia innata di Ringo Bonfante. Abbiamo rivissuto tutti quei momenti di grande calcio e le emozioni che quei ragazzi ci hanno trasmesso, incancellabili dalla memoria. Un auspicio magari anche per la stagione del Sansepolcro attuale che ha appena cominciato – bene – il suo cammino in Eccellenza con il proposito di tornare presto ai livelli che competono al proprio blasone. E un prezioso viatico per l’appuntamento che nel 2021 vedrà i festeggiamenti per i 100 anni di vita del glorioso sodalizio biturgense. E dunque, oggi come allora, alè bianconeri.

Redazione
© Riproduzione riservata
13/09/2019 15:05:43

Francesco Del Teglia

Giornalista pubblicista di lungo corso, è inviato fisso per Sansepolcro e la Valtiberina Toscana del quotidiano Corriere di Arezzo fin dalla sua nascita, nel 1985, ma vanta esperienze anche a livello televisivo e collaborazioni con periodici vari. Politica e sport i campi di particolare competenza professionale. È stato anche addetto stampa di vari enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Francesco Del Teglia

Emozioni in bianco e nero >>>

Se lo chiedeva pure Montanelli >>>

Troppo caldo, solo calcio >>>

Così la vedono i più piccoli >>>

Un voto fra novità e tradizione in Valtiberina >>>

Elezioni in tono minore >>>

Fiere dell'Agricoltura a Sansepolcro: mai viste cosi brutte >>>

L'amore per l'Inghilterra >>>

L'eterno inganno alle donne >>>

A proposito di Sanremo >>>