Opinionisti Mariantonietta Nania

Pensa a tutta la bellezza intorno a te e sii felice

Quante volte ci prendiamo il lusso di metterci a guardare il cielo?

Print Friendly and PDF

Anna Frank, in uno dei momenti più cupi e tragici della propria vita e della storia dell'umanità, scriveva: “Pensa a tutta la bellezza intorno a te e sii felice!” Parte della sua breve vita fu trascorsa nella paura e poi al cospetto dell'orrore, eppure tutto ciò che ci ha lasciato sono parole dense di speranza e di una straordinaria forza che le veniva dalla fiducia “nell'intima bontà dell'uomo” e dalla bellezza. Il suo messaggio fa tenerezza, alla luce di ciò che la cattiveria umana ha riservato a lei e a moltissimi altri allora e ancora oggi; appare ingenuo, un'illusione di bambina, un'utopia. Eppure... Eppure la vera forza sta nel credere che le cose possano sempre migliorare e che saper trovare la bellezza rende migliori noi prima ancora delle situazioni. Il nostro quotidiano, oggi, nonostante tutto, non è paragonabile al tempo di guerra, eppure ognuno di noi sperimenta la difficoltà di vivere serenamente. Siamo presi da routine piene di impegni, da rapporti a cui non dedichiamo la giusta attenzione, tendiamo a vivere facendo, correndo, inseguendo, e molto spesso ci dimentichiamo o ci manca il tempo di “essere”. Saper trovare la bellezza. Dobbiamo abituarci a cercarla, a notarla. A volte ci assale, ma spesso va scovata con la buona volontà. “Pensa a tutta la bellezza intorno a te e sii felice”. Anna Frank dalla sua soffitta/prigione riusciva a vedere il cielo, e questo già le riempiva il cuore della gioia che viene dalla natura. Quante volte ci prendiamo il lusso di metterci a guardare il cielo? Lui cambia aspetto e colori continuamente mentre tutto, sotto, sembra immobile. Il cielo dà continuamente diverse chiavi di lettura della stessa città, della stessa campagna, dello stesso quadro che offre una finestra. Quando eravamo tutti chiusi in casa nel primo periodo dell'epidemia, le finestre sul cielo ci offrivano l'unico spettacolo cangiante e allo stesso tempo ci accomunava a chi era chiuso nelle altre case. Il cielo unisce. “Il cielo è di tutti gli occhi/ di ogni occhio è il cielo intero” diceva Gianni Rodari. Il Piccolo Principe sul suo asteroide spostava la seggiolina per continuare a godersi il tramonto via via che il sole calava. Quanti di noi si mettono seduti a godersi il tramonto? Non porterebbe via molto tempo, in pochi minuti il sipario si chiude e la danza dei colori lascia il posto al crepuscolo e alle prime stelle, eppure i nostri sguardi sono più facilmente catturati dagli schermi luminosi dei telefoni, magnetici, attraenti e fonte, spesso, di ulteriori stress. Non sono un'amante dell'attività fisica, riuscire a fare due passi nella natura la considero un'attività mentale, quasi spirituale, di certo rilassante per la mente. Se non è il cielo può essere il fiume, il lago, il bosco, la collina, o lo sconfinato universo che ci offre l'anima di una persona con la quale aprirci. Il cielo si specchia in noi, sia che ci sentiamo piccole pozzanghere lungo una stradina sterrata, sia che ci sentiamo lago. Così la bellezza. Cerchiamola anche in noi stessi, offriamola, con le sue nuvole, i suoi temporali e gli arcobaleni, i tramonti e le stelle. “Com'è meraviglioso che non ci sia nessun bisogno di aspettare un solo attimo prima di iniziare a migliorare il mondo!” Anna Frank

Redazione
© Riproduzione riservata
28/01/2021 11:24:23

Mariantonietta Nania

MARIANATONIETTA NANIA: Nata a Napoli nel 1970, vive da sempre tra Umbria e Toscana. Dopo la laurea in Pedagogia, una borsa di studio in Psicologia Sociale l’ha portata come ricercatrice in Egitto alla scoperta delle fiabe arabe. Al Cairo ha trascorso quasi tre importantissimi anni, anche insegnando al Liceo Scientifico internazionale italiano Leonardo da Vinci. Ha vissuto e lavorato a Roma e Palermo per stabilirsi poi a Sansepolcro (AR) e tornare all’insegnamento, ma nella Scuola Primaria. Ama viaggiare, leggere, scrivere, far foto, dipingere e cantare.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Mariantonietta Nania

L'Essenziale >>>

La giornata mondiale della Terra >>>

Il viaggio >>>

Cade la neve viene la pace l'inverno è freddo però mi piace >>>

Pensa a tutta la bellezza intorno a te e sii felice >>>