Notizie dal Mondo Costume e Società

William rompe il silenzio e risponde ad Harry: non siamo razzisti

La bufera innescata dai Sussex costringe i Windsor in difesa

Print Friendly and PDF

Il principe William non ci sta. E fa sentire la sua voce a distanza di quattro giorni dall'intervista rilasciata dal fratello minore Harry e dalla moglie Meghan Markle alla star della tv americana Oprah Winfrey. «Non siamo assolutamente una famiglia razzista», commenta durante la visita in una scuola a East London, al fianco della moglie Kate Middleton. Il duca di Cambridge fa sapere poi non avere ancora parlato con il duca di Sussex ma di avere intenzione di farlo presto. La scelta di William è chiara: invece di ignorare questo tipo di domande, come spesso fanno i membri della casa reale britannica, sfrutta l'occasione per affrontare le accuse esplosive che stanno mettendo in difficoltà Buckingham Palace. Il suo è il primo commento diretto dopo il colloquio di due ore dei Sussex trasmesso lunedì sera nel Regno Unito, fatta salvo la nota di Palazzo che ha tentato di liquidare la questione in 61 parole, senza però riuscirci. Harry e Meghan hanno infatti innescato un vero e proprio terremoto nella società britannica. La ex star di 'Suits' ha raccontato del periodo trascorso a Londra con il marito: dai propri pensieri suicidi al mancato sostegno ricevuto, fino al fatto che un membro della famiglia reale (non ancora identificato, ma non si tratterebbe né della regina Elisabetta II né del principe Filippo) quando era incinta si fosse detto «preoccupato» del colore della pelle del nascituro (il piccolo Archie, che ora ha 1 anno). A poco è valsa la nota reale nella quale «l'intera famiglia» si è detta «rattristata dall'apprendere appieno quanto difficili siano stati gli anni recenti per Harry e Meghan» e il fatto che i coniugi, insieme al figlio Archie «saranno sempre membri molto amati della famiglia». Nelle rivelazioni fiume, Meghan non ha lasciato da parte la cognata (e moglie di William), con la quale da subito è sembrato non scorrere buon sangue. Parlando di un episodio ripreso dalla stampa che sarebbe avvenuto alle sue nozze, Meghan ha riferito che non sarebbe stata lei ad avere fatto piangere la cognata (per una questione di abiti di damigelle) ma esattamente il contrario. Per questo motivo ha poi anche ricevuto dei fiori e delle scuse. Harry dal canto suo non è stato molto indulgente con i parenti. Dopo avere detto di essersi sentito «in trappola» nella famiglia reale, ha suggerito che anche il fratello e il padre lo fossero.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/03/2021 19:45:28


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Costume e Società

Duran Duran, il grande ritorno >>>

Bill e Melinda Gates annunciano la fine del loro matrimonio sui social >>>

Elton John attacca il Vaticano che nega la benedizione agli omosessuali: “Ipocriti” >>>

William rompe il silenzio e risponde ad Harry: non siamo razzisti >>>

Francia: Le Pen a 92 anni risposa religiosamente la moglie >>>

Svizzera: via libera del parlamento alle nozze gay >>>

Nuova Zelanda: campagna esilarante per proteggere i bambini dai danni di internet >>>

Harry e Meghan: il piccolo Archie non andrà a Londra con la madre >>>

In Irlanda del Nord celebrate le prime nozze gay >>>

La regina Elisabetta senza pace: divorziano anche i nipoti >>>