Notizie Nazionali Cronaca

E' morto Guglielmo Epifani, ex leader della Cgil e segretario del Pd

Aveva 71 anni, è scomparso dopo una breve malattia

Print Friendly and PDF

E' morto a 71 anni l'ex leader della Cgil e ex segretario del Pd Guglielmo Epifani. Epifani, attualmente deputato di Leu, è morto dopo una breve malattia. Nato a Roma nel 1950 da genitori di origine campana, socialista, nel 1979 incomincia la sua carriera di dirigente sindacale con l'incarico di segretario generale aggiunto della categoria dei lavoratori poligrafici e cartai. Vice di Sergio Cofferati dal 1994 al 2002, a seguito della conclusione del mandato di Cofferati, diviene segretario generale della Cgil fino al 2010. L'11 maggio 2013 è stato nominato, in seguito alle dimissioni di Pier Luigi Bersani, segretario del Partito Democratico fino alle elezione a leader dem di Matteo Renzi il 15 dicembre seguente. 

Il 25 febbraio 2017 segue Pier Luigi Bersani nell'addio al Pd e aderisce ad Articolo 1-Movimento Democratico e Progressista.

"E' una notizia drammatica, che ci è arrivata durante l'incontro. È una giornata tristissima. Abbiamo interrotto la riunione per rispetto della memoria di Guglielmo Epifani. Esprimo profondo cordoglio di tutti i democratici e democratiche alla moglie. Ricordo il ruolo fondamentale che ha avuto come leader Pd, in un momento difficile". Lo ha detto il segretario Pd, Enrico Letta, davanti al Nazareno, insieme ai leader di Cgil, Maurizio Landini Cisl, Sbarra e Uil, Bombardieri.

Un signore, una persona colta e perbene. E' questo il refrain nei ricordi dei colleghi politici, da destra a sinistra, che si stringono intorno alla famiglia dell'ex sindacalista scomparso.

 "Gentile, rigoroso, colto, appassionato, sempre disponibile a battersi per una società più giusta. Addio a Guglielmo #Epifani. Il sindacato, la politica, il Paese perdono un protagonista". Così su Twitter il presidente del Parlamento europeo David Sassoli.

"Una notizia improvvisa e inattesa che mi sconvolge." Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. "Con lui ho condiviso tre anni in Parlamento - prosegue il leader di SI - tra i banchi del gruppo. Una persona colta e rigorosa, con cui anche quando abbiamo avuto divergenze era sempre piacevole confrontarsi. Alla sua famiglia e ai suoi affetti - conclude Fratoianni - va il mio abbraccio e quello di tutta Sinistra Italiana."

"La morte di Guglielmo Epifani mi addolora profondamente, perdo un amico e compagno con cui ho vissuto anni di comune impegno politico. Esprimo i miei sentimenti di vicinanza ai familiari e ai tanti che hanno condiviso con lui impegno, ideali e passione civile", così Piero Fassino. "Mancherà a molti e a coloro che, nel confronto democratico nel sindacato e in Parlamento, anche su posizioni diverse, ne hanno sempre apprezzato l'acuta intelligenza, l'apertura al dialogo e il senso del bene comune".

"Ciao Guglielmo, compagno gentiluomo! La tua vita dedicata al lavoro e alle lotte per i diritti dei lavoratori è stata un esempio per la politica e per la sinistra italiana". Lo afferma Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale.

"Ciao Guglielmo, uomo forte, gentile, colto, paziente e intransigente. Un dolore per tutti noi, e siamo tanti, che ti abbiamo voluto un grande bene", così Dario Franceschini su twitter.

"Con la morte di Guglielmo Epifani il sindacato e la politica italiana perdono un signore. Un signore che si dimostrava tale anche e soprattutto quando capitava di non essere d'accordo con lui. Un pensiero commosso alla moglie e a tutte le persone che gli hanno voluto bene". Lo afferma il leader di Iv Matteo Renzi.

"A nome mio e dei deputati di Fratelli d'Italia profondo cordoglio per la scomparsa di Guglielmo Epifani, avversario stimato e preparato. Il garbo che lo caratterizzava in Aula, anche nei ragionamenti a noi politicamente più distanti, mancherà all'intera Assemblea. La nostra vicinanza ai suoi cari e le nostre sentite condoglianze ai parlamentari di Leu. Oggi la politica perde uno dei suoi protagonisti più preziosi". Lo afferma il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

"La notizia della morte di Guglielmo Epifani mi colpisce e mi addolora. Eravamo su posizioni politiche diverse ma ho sempre apprezzato la sua passione, la sua competenza e la sua capacità di confrontarsi. Se ne va una persona stimabile e perbene. Alla famiglia e ai suoi cari il cordoglio e la vicinanza mia e di tutta Fratelli d'Italia", dice Giorgia Meloni.

"Dolore e cordoglio per la prematura scomparsa di Guglielmo Epifani, sindacalista che ha fatto la storia del movimento sindacale moderno, uomo di dialogo e ideali veri, uomo dalla schiena dritta e dalla testa alta. È stato anche un politico che ho apprezzato e con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto". Lo afferma Roberto Calderoli (Lega), vice presidente del Senato.

"Una vita spesa per la tutela dei diritti e la dignità dei lavoratori prima nel sindacato e poi in Parlamento. A nome del MoVimento 5 Stelle esprimiamo cordoglio per la scomparsa dell'ex segretario generale della Cgil e attuale deputato di Articolo 1 Guglielmo Epifani. Alla famiglia, agli esponenti di Articolo 1 e alla Confederazione generale italiana dei lavoratori, che Epifani ha guidato per due mandati, va la nostra più sincera vicinanza". Lo affermano, in una nota, i senatori e le senatrici del MoVimento 5 Stelle, componenti della commissione Lavoro di palazzo Madama. 

"Salutiamo con grandissimo dolore Guglielmo Epifani, autentico e appassionato antifascista. Una persona perbene". Così l'Anpi dà l'ultimo saluto all'ex leader della Cgil ed ex segretario del Pd, Guglielmo Epifani, comparso oggi a 71 anni.

 

 

 

Redazione
© Riproduzione riservata
07/06/2021 17:30:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Coronavirus in Italia, il bollettino del 17 giugno: 1.325 nuovi casi, 37 morti >>>

Morte Luana: “Il quadro elettrico dell’orditoio fu manomesso” >>>

Presa la banda dei Rolex: rapinò anche Cesara Buonamici >>>

Ancora incidenti sul lavoro: cade da una impalcatura, grave un 16enne >>>

Coronavirus in Italia, il bollettino del 16 giugno: 1400 nuovi casi, 52 morti >>>

Padova, mamma muore e sull'epigrafe fa scrivere l'Iban per offerte a sostegno della figlia >>>

Saman, l’sms della madre per farla tornare a casa: “Stiamo morendo, faremo come ci dirai tu” >>>

Ischemia dopo il vaccino Johnson & Johnson, morto il 54enne in rianimazione a Bari >>>

Maturità al via per 540 mila: niente scritti, solo il maxi-orale >>>

Tragedia del Mottarone, il Ministero della Giustizia avvia un’inchiesta amministrativa >>>