Notizie dal Mondo Economia

Intesa Ue-Usa sui dazi: una tregua di 5 anni per chiudere il contenzioso su Airbus e Boeing

La controversia durava da oltre 17 anni: l’11 luglio sarebbe scaduta l’ennesima proroga

Print Friendly and PDF

L’Unione europea e gli Usa sono pronti ad annunciare l’accordo per sospendere per cinque anni i dazi reciproci per poter risolvere definitivamente la controversia sulle sovvenzioni pubbliche illegali concessi ad Airbus e Boeing. E’ quanto trapela da fonti europee secondo cui, in sostanza, si prende tempo per confezionare una soluzione futura. L’intesa sarebbe stata raggiunta nel corso dell’incontro bilaterale fra il presidente americano Joe Biden, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. Era stata annunciata una conferenza stampa comune dei tre, invece saranno solo i presidenti Ue a spiegare ai giornalisti le conclusioni del vertice. Biden ripartirà dalla capitale belga per Ginevra nel primo pomeriggio: domani incontrerà il presidente russo Vladimir Putin. Tenendo conto che la controversia sugli aiuti pubblici ad Airbus e Boeing da parte di Stati Ue e dal governo federale durata da 17 anni, cinque anni di tregua è meno di un terzo. Tuttavia riflette l'estrema difficoltà a trovare una soluzione condivisa. La presidente della Commissione von der Leyen ha indicato di essere «fiduciosa che troveremo un accordo oggi sul dossier Airbus-Boeing nelle discussioni con i nostri amici americani». Ue e Usa avevano già deciso due mesi fa di sospendere i dazi per 4 mesi fino all’11 luglio. La tregua sui dazi rasserena gli animi e permetterà la ripresa di discussioni a livello tecnico e politico. Gli Usa erano stati autorizzati dall’Organizzazione mondiale del commercio a imporre dazi per 7,5 miliardi di dollari (6,8 miliardi di euro) su beni e servizi Ue nell’ottobre 2019. Dopo un anno l’Organizzazione del commercio autorizzo la Ue a tassare per 4 miliardi le esportazioni americane. Dovrebbero essere bloccati anche i dazi relativi alla controversia su acciaio e alluminio. Nonostante l’amministrazione Biden avesse annunciato l’impegno a risolvere la controversia in quattro mesi, questo non è stato possibile. L'altro annuncio atteso al termine del vertice Ue-Usa è la creazione di un “consiglio commercio e tecnologia” per coordinare gli standard in settori delicati a partire dall'intelligenza artificiale e cooperare per assicurare le fornitura di input alla produzione su scala globale per preservare il funzionamento delle catene del valore e allontanare i rischi di estrema dipendenza (leggasi Cina) e di strozzature. Nella Ue c’e' molta soddisfazione per il ritorno degli Stati Uniti nel 'cuore' della politica multilaterale e tutto si svolge all'insegna del motto “America is back”, come continua a ripetere Biden.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
15/06/2021 13:59:45


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Raggiunto l'accordo all'Opec+ tra i colossi del petrolio >>>

G20, Visco: “L’economia spinta in un territorio sconosciuto” >>>

In Islanda “successo travolgente” la settimana lavorativa di 4 giorni: migliore produttività >>>

Bruxelles conferma la crescita dell’Italia al +5%: “Merito delle sue scelte politiche” >>>

Facebook vola a Wall Street, vale più di 1.000 miliardi >>>

Nasce a Ginevra Science Gateway, il nuovo portale del Cern per rendere la scienza a portata di tutti >>>

Intesa Ue-Usa sui dazi: una tregua di 5 anni per chiudere il contenzioso su Airbus e Boeing >>>

La Commissione Ue ha aperto una procedura d’infrazione contro la Germania >>>

El Salvador: il presidente propone di legalizzare bitcoin >>>

Al G7 accordo storico per una tassazione globale sulle grandi aziende e i colossi del digitale >>>