Notizie dal Mondo Costume e Società

Agosto e marzo i mesi in cui si divorzia di più

In base a una ricerca condotta negli Stati Uniti, il picco è dopo le vacanze estive e invernali

Print Friendly and PDF

C'è un tempo per tutto, anche per il divorzio. E i mesi di agosto e marzo sembrano essere quelli più 'caldi' per le separazioni coniugali. Se infatti le feste comandate e le vacanze, estive e invernali, sono considerate 'sacre' per i rapporti familiari, al punto che l'interruzione di una relazione può sembrare inopportuna, poco dopo vi è il picco delle richieste di divorzio. E' quanto emerge da uno studio della University of Washington, presentato al meeting annuale della American Sociological Association. Nella ricerca sono stati analizzati i documenti depositati nello stato di Washington tra il 2001 e il 2015, scoprendo che vi è sorta di 'rituale domestico' che governa i comportamenti delle famiglie. "Le persone tendono ad affrontare le vacanze con aspettative crescenti - spiega una delle autrici della ricerca, la professoressa Julie Brines -. Rappresentano periodi dell'anno in cui c'è la possibilità di un nuovo inizio, una transizione verso una nuova fase. E' come un ciclo di ottimismo". Questi periodi però, per le coppie che hanno già dei problemi, possono essere particolarmente stressanti: quelle aspettative di cambiamento legate alle vacanze possono, secondo gli studiosi, non venir soddisfatte. Per questo si può arrivare a divorziare in agosto, al rientro dalle ferie estive e prima che ricomincino le scuole, oppure a marzo. Perché proprio alle porte della primavera e dopo mesi dalle vacanze di Natale? Perché ci vuole tempo per mettere le finanze a posto, per trovare il coraggio per chiedere la separazione, e forse perché si risveglia in alcuni la voglia di cambiamento.

Ansa

Redazione
© Riproduzione riservata
23/08/2016 08:49:17


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Costume e Società

Naomi respinta dall'hotel perché nera >>>

Taiwan legalizza i matrimoni gay: “Siamo un esempio per tutta l’Asia” >>>

È nato il Royal baby di Harry e Meghan, è un maschio >>>

“Esilio” in Africa per Harry e Meghan dopo la nascita del bimbo >>>

Record di stalker per la Royal Family, ossessionati dalle nozze di Harry e Meghan >>>

Amsterdam vieta le visite guidate nel quartiere a luci rosse >>>

Gli Usa lanciano una campagna globale a difesa dei diritti gay >>>

“Due figli bastano”: l’Egitto vuol contenere l’esplosione demografica >>>

Angola, l'omosessualità non è più reato >>>

Kim Kardashian fotografata in groppa a un elefante scatena le proteste degli animalisti >>>