Opinionisti Monia Mariani

Che fine ha fatto il lavoro?

Dove manca il lavoro non c'e' speranza, ne' futuro

Print Friendly and PDF

Lavoro che se ne va, lavoro che manca. Per il numero degli occupati l'Italia e' tornata quasi ai livelli di prima della crisi. Nel 2017 le persone che lavorano sono state 25 milioni (nel 2008 erano 25,4 milioni). Nel 2017 le ore lavorate sono state 21,6 miliardi, nel 2008 erano 23 miliardi. Dal primo rapporto annuale sul mercato del lavoro - stilato da poco da ISTAT, INPS, inail e Anpal-  si evidenzia che siano in aumento i "lavoretti" che nel 2016 hanno riguardato 4 milioni di persone, contro i 3 milioni del 2012. Per la maggior parte si tratta di contratti a termine di 3 mesi a coprire quasi la metà del totale e di voucher ( i buoni ad ore) poi aboliti dal governo, oltre che da collaborazioni e altre prestazioni occasionali.  Altra conferma purtroppo  la difficile situazione per i giovani. Tra il 2008 e il 2016 il tasso di occupazione tra i 15 e 34 anni e' sceso di oltre 10 punti ( arrivando al 39,9%). Tendenza opposta tra i 55 e 64 anni dove anche per effetto della riforma delle pensioni il tasso di occupazione  e' salito di 26 punti, superando il 50%. Una nota positiva dalla stabilità di chi ha un lavoro: coloro che hanno ancora un rapporto di lavoro a un anno di distanza e' salita dal 74,1% del periodo 2011/2013 al 78,9% del periodo 2015/2016. Ma  le prospettive per il futuro non sono incoraggianti, anzi. Nei prossimi anni sarebbe " altamente probabile  che l'Italia perderà 3 milioni e mezzo di individui in età lavorativa".

Un paese sempre più povero. Dove manca il lavoro non c'e' speranza, ne' futuro.

Monia Mariani
© Riproduzione riservata
05/01/2018 16:55:36

Monia Mariani

Appassionata di scrittura e narrativa e, da sempre, interessata a tematiche sociali. Ha finora pubblicato tre romanzi biografici. Il Maestro (2008), ispirato alla vita del biturgense Gino Tarducci, La Leggenda di Zillone (2010) autobiografia dell’ex pugile professionista Pietro Besi, e La Tortuga (2013) ispirato alla vita del fiorentino Giacomo Papini, cercatore di diamanti in Venezuela. Sta lavorando ad altre storie da raccontare.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Monia Mariani

Meglio il sussidio che il lavoro >>>

Crescono le baby gang >>>

Il lavoro che non c’è >>>

Disabili senza cittadinanza >>>

Disabili senza cittadinanza >>>

Un servizio sanitario nazionale uguale per tutti >>>

Sos clima >>>

Poche donne al potere... >>>

Forse non tutti sanno... >>>

Genitori distratti >>>