Opinionisti Il Direttore Davide Gambacci

Abito da sera, ma riscopriamo l’entità biturgense

Suona il gong delle Feste del Palio: c’è l’appuntamento con la storia

Print Friendly and PDF

L’abito che Sansepolcro indossa è sicuramente quello delle grandi occasioni. Le Feste del Palio per la cittadina che ha dato i natali a Piero della Francesca sono sicuramente l’appuntamento più importante, oltretutto con la storia, dell’intero anno. C’è un clima particolare, soprattutto quando – è il caso dell’edizione 2019 – il periodo è tutto raccolto in una settimana; tradotto in pratica significa che non ci sono serate prive di eventi. È il momento in cui la città biturgense riscopre le sue tradizioni, il cui epilogo si nasconde proprio dietro il secolare Palio di domenica 8 settembre quando in piazza Torre di Berta si sfideranno i Balestrieri di Sansepolcro contro quelli di Gubbio. L’aria che si respira, soprattutto negli ultimi anni, è sicuramente diversa rispetto al passato e c’è una maggiore unione tra i principali attori (associazioni) di questa parentesi settembrina. La città di Sansepolcro, però, deve esser chiamata in causa come parte attiva: rispondere, quindi, presente. Due le principali novità della Feste del Palio 2019: la prima è quella di domenica 1° settembre, quando il Palio di Sant’Egidio si svolgerà in piazza Torre di Berta e non nella classica location del campo di tiro “Luigi Batti” a Porta del Ponte; l’altra è il convivio rinascimentale che, dopo diversi anni, viene riproposto oltretutto nella sua storica location del suggestivo chiostro di Santa Chiara. Un segnale, forse, che qualcosa sta pur cambiando ritrovando quel giusto legame che un tempo si era sciolto probabilmente nel nodo principale. Feste del Palio, quindi, appuntamento centrale e storico dell’intero anno con una serie di eventi fondamentali per far riscoprire la vera anima del biturgense.

Davide Gambacci
© Riproduzione riservata
28/08/2019 09:17:25

Il Direttore Davide Gambacci

Si avvicina al giornalismo giovanissimo e ne rimane affascinato. Dal 2009 è iscritto all’ordine dei giornalisti della Toscana dopo aver fatto esperienza in alcune testate locali. Nel 2010 diventa direttore del quotidiano online Saturno Notizie e inviato fisso del quotidiano Corriere di Arezzo. Nel 2011 é stato nominato anche direttore responsabile del periodico l’Eco del Tevere e vice direttore di Saturno Web Tv. Ideatore e regista di numerosi programmi televisivi, dove da il meglio di se dietro la telecamera. Inchieste e cronaca i campi di particolare competenza professionale. Ricopre anche il ruolo di addetto stampa per alcune associazioni e Enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Il Direttore Davide Gambacci

Navi da crociera, il grande dilemma di Venezia >>>

Abito da sera, ma riscopriamo l’entità biturgense >>>

Una nuova carta da giocare per Mario Balotelli? >>>

C’è chi parte, chi torna ma anche quelli che restano a casa >>>

Occhio ai social quando si è in vacanza >>>

Si apre il dilemma dell’estate >>>

Possiamo, ma spesso non vogliamo >>>

Stress da esame: ognuno la sua reazione >>>

Solo se credi in quello che fai puoi ottenere i giusti risultati >>>

Una valle quasi isolata >>>