Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Paolo Fratini sindaco di San Giustino

E78: salvaguardare i centri abitati sia di Selci che di Lama

Print Friendly and PDF

Da otto anni è sindaco di San Giustino: molto ha fatto e continua a fare nel settore dei lavori pubblici, anche se al momento è impegnato sul fronte della E78 e del tracciato che attraversa il suo territorio. Paolo Fratini ha ancora diversi obiettivi da raggiungere di qui alla fine del suo secondo mandato: la lista è abbastanza nutrita.

Sindaco Fratini, per ciò che riguarda il tracciato della E78 vi sono le possibilità di progettare una soluzione meno impattante di quella prospettata per il territorio di San Giustino?

“Dobbiamo salvaguardare i centri abitati sia di Selci che di Lama. I presupposti ci sono: stiamo lavorando assieme all’assessore regionale Enrico Melasecche e ai sindaci. Penso che vi siano buone possibilità che le proposte dei sindaci vengano prese in considerazione da Anas”.

Le sono state avanzate critiche sia per il fatto di non essere riuscito a portare a compimento il piano regolatore, sia per non aver riorganizzato la macchina comunale. Cosa replica?

“Per quanto riguarda il piano regolatore, è una cosa sulla quale stiamo lavorando e organizzando confronti. L’iter è avviato oramai da tempo e dobbiamo andare avanti, ma non è una questione semplice: occorre lavorarci. Passando alla macchina comunale, dobbiamo essere contenti dell’impegno che i nostri funzionari applicano nel lavoro quotidiano. I problemi di San Giustino sono quelli tipici di tutti gli enti pubblici in una fase di turn over con concorsi da indire e graduatorie da stilare. I Comuni spesso diventano una sorta di “porte girevoli”: arriva un funzionario dal sud, rimane sei mesi e poi se ne va perché ha vinto il concorso da un’altra parte. La nostra struttura comunale è di alto livello: lo dimostrano le progettazioni del Pnrr con un attivismo che difficilmente si riscontra da altre parti, merito della nostra struttura”.

Nello stesso articolo pubblicato su un sito web, si parla di fermento nel centrosinistra e di frizioni fra le varie correnti del Pd. Non solo: si anticipano anche futuri scenari e un possibile terzo incomodo, visto che crescerebbe la voglia di centro. C’è qualche problema nell’alleanza?

“Non mi risulta. La coalizione che appoggia l’amministrazione comunale, rappresentata da varie anime partitiche (Pd, Leu, Psi e Rifondazione) sta dimostrando grande compattezza”.

Quali obiettivi vorrebbe portare in fondo nei due anni che rimangono di legislatura?

“Ce n’è uno importante di fondo: concretizzare la mole importante di risorse che siamo riusciti a ottenere e che possono cambiare il volto di capoluogo e frazioni. Siamo partiti con i Pinqua, finanziati con i soldi del Pnrr: si tratta di 5 milioni e mezzo che attuerà la Regione dell’Umbria, beneficiaria di due progetti. Vi sono 2 milioni e 900mila euro per la ristrutturazione della scuola media di Selci Lama, 2 e mezzo per la costruzione del nuovo asio e 200mila per alcuni piccoli campi sportivi. Nei 5 milioni di Pinqua vi sono la ristrutturazione della stazione di Selci Lama, un milione e 300mila euro per rifare le zone centrali di Selci e di Lama e poi la costruzione di 12 appartamenti a canone calmierato sulla ex rimessa del Comune, nel capoluogo; insieme, anche la ristrutturazione delle scuole di Cospaia e Selci. E potrei andare oltre: interventi su strutture sportive assieme ad altri Comuni dell’Altotevere Umbro, un progetto sul sociale più il Piano di Sviluppo Rurale ancora da attuare e ottenuto finanziamenti di 700mila euro sia per la strada di Corposano che per le connessioni verdi a Selci”.

C’è chi dice che Lei, fra due anni, al termine del mandato di sindaco potrebbe puntare a candidarsi per le regionali in Umbria. È vero?

“No, lo escludo. In questo momento, il mio unico pensiero è rivolto a finire nel migliore dei modi il mandato di primo cittadino a San Giustino, senza prefigurare accordi di alcun tipo. Anzi, penso semmai di ridare maggiore energia alla mia professione”.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/06/2022 11:05:31


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Laura Chieli consigliera comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Tommaso Romanelli consigliere comunale ad Anghiari >>>

Mondo Politica: intervista a Rossana Sabba consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Gloria Pettinari, consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo politica: intervista con Alessandro Bandini, consigliere comunale di Sansepolcro >>>

Mondo politica: intervista con Vincenzo Tofanelli, responsabile di "Azione" per l'Altotevere >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Santioni consigliere comunale a Caprese Michelangelo >>>

Mondo Politica: intervista ad Annalisa Mierla, vicesindaco di Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Luigi Gennari consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Buschi ex sindaco di San Giustino >>>