Notizie Nazionali Cronaca

Viaggia aggrappato al retro dell'autobus

La follia di un giovane a Lodi

Print Friendly and PDF

Si è aggrappato al retro di un autobus che stava percorrendo il tratto di strada tra Lodi e Sant'Angelo Lodigiano, probabilmente per non pagare il biglietto: protagonista della folle e rischiosissima bravata un ragazzo che non è ancora stato identificato, immortalato da un automobilista che ha poi postato il video sui social network. In tanti avanzano l'ipotesi che il giovane si sia aggrappato al pullman, utilizzando una sporgenza della carrozzeria come poggiapiedi, per partecipare a una delle tante sfide che vengono lanciate sul web: "C'è addirittura un nome ad hoc per questa pericolosissima disciplina – fa notare qualcuno – Lo chiamano bus surfing".

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
21/01/2023 20:33:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Parroco rimosso nel Pinerolese: sul suo conto transitati 500 mila euro >>>

Tornano freddo e gelo, spinti da una corrente artica in arrivo da oggi >>>

Catturato nel Napoletano il killer della ‘ndrangheta evaso dai domiciliari nel Milanese >>>

Frontale in galleria sulla A14, tre morti e un ferito: perdono la vita padre e due figli >>>

Roma, Francesco Totti e Ilary Blasi in tribunale per l’udienza sui Rolex e le borse “rubate” >>>

Regeni, la rabbia dei genitori: “Abbiamo i nomi" >>>

Pistole puntate e gioielli portati via, tre banditi rapinano Roby Facchinetti >>>

Addio a Gianfranco Lanci, l'italiano che salì ai vertici dell'industria informatica mondiale >>>

Caso Cospito, anticipata udienza in Cassazione. L’Antimafia: 41 bis o massima sicurezza >>>

Cancro, 380 mila casi nuovi ogni anno: 3,6 milioni gli italiani malati >>>