Notizie dal Mondo Economia

Bitcoin boom, superati i 30 mila dollari: ecco cosa sta succedendo

Gli analisti: "I tassi più bassi potrebbero favorire gli asset a lunga scadenza"

Print Friendly and PDF

Il Bitcoin ricomincia a correre. La popolare cybervaluta ha oltrepassato la soglia dei 30mila dollari, un livello che aveva abbandonato nel giugno 2022. Dai minimi segnati nell’autunno dell’anno scorso, la rimonta del valore del Bitcoin ha superato il 90%. Il recupero riguarda tutto il settore: il valore di mercato di tutte le 23.000 criptovalute è aumentato di circa il quattro per cento, raggiungendo 1,24 trilioni di dollari. A novembre, questo valore era inferiore a 800 miliardi di dollari.

Gli esperti sono positivi. «Finora i prezzi degli asset digitali, guidati dal Bitcoin, hanno vissuto un 2023 molto positivo – commenta Mirva Anttila, Director Digital Assets Research, WisdomTree -. Insieme, questi due asset rappresentano ancora più del 63% della capitalizzazione totale del mercato degli asset digitali. Mentre la Federal Reserve (Fed) statunitense continua ad aumentare i tassi di interesse, il mercato sembra aspettarsi che i recenti fallimenti bancari (Silvergate Bank, Signature Bank, Silicon Valley Bank, Credit Suisse) porteranno a un allentamento da parte delle banche centrali». I tassi di interesse più bassi favorirebbero gli asset a lunga scadenza, come quelli digitali. Inoltre, molti trader sono stati colti di sorpresa e i venditori allo scoperto, che si aspettavano un ulteriore ribasso degli asset digitali, hanno dovuto liquidare le posizioni provocando un aumento dei prezzi.

«Riteniamo che potremmo essere sulla soglia del quarto grande mercato toro delle criptovalute, anche se la tempistica esatta è incerta – dice Mirva Anttila -. Crediamo che il prossimo mercato toro sarà favorito dai progressi in termini di velocità e scalabilità delle reti blockchain, da interfacce utente più intuitive e da innovazioni nei wallet delle blockchain, oltre che dagli sviluppi dell'identità digitale, che apriranno la strada alle applicazioni Web3. Il fattore determinante, ovviamente, saranno le applicazioni per gli utenti che conquisteranno il mercato e noi continueremo a monitorare costantemente i potenziali candidati».

I token digitali in dollari emergono come caso d'uso importante

Le stablecoin, ovvero token digitali emessi su blockchain pubbliche e ancorati a un asset sottostante, come una valuta o un asset fisico, sono state inizialmente utilizzate per il trading e la liquidazione tra exchange, ma sono diventate sempre più popolari nei pagamenti e nelle rimesse. Poiché le stablecoin sono globali e accessibili a chiunque, esse rappresentano un mezzo interessante per trasferire denaro in modo economico e sicuro in tutto il mondo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e per liquidare le operazioni in modo (quasi) istantaneo. La più grande stablecoin del mondo, USDT di Tether, è particolarmente popolare in Asia, mentre in Occidente è molto utilizzata USDC di Circle. Le stablecoin sono progettate per offrire stabilità, mentre un asset come il Bitcoin è più volatile.

Per dare un'idea dell'entità dei volumi delle transazioni, l'anno scorso Visa ha liquidato pagamenti per un valore di 12 mila miliardi di dollari, principalmente legati alla spesa dei consumatori, mentre le stablecoin hanno liquidato transazioni on-chain per un valore di 8 mila miliardi di dollari, superiore ai 2,2 mila miliardi di dollari liquidati da Mastercard o ai mille miliardi di dollari liquidati da American Express. «Quest'anno è possibile che l'importo combinato delle operazioni in stablecoin superi i pagamenti liquidati da Visa – afferma Mirva Anttila -. I dati relativi al volume delle transazioni in stablecoin, ovviamente, non riguardano la spesa dei consumatori, ma piuttosto i pagamenti, il trading e la finanza decentralizzata, e non tengono conto dei volumi di trading sugli exchange centralizzati».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/04/2023 13:53:30


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Gli utili di Ryanair volano: ecco quanto la compagnia ha guadagnato in 1 anno >>>

Case green, via libera definitivo. L'Italia vota contro: "Chi paga?". Ecco quanto ci costerà >>>

La Cina punta sulla crescita economica di qualità >>>

L'Ue rivede le stime del Pil: +0,7 per l'Italia >>>

Il dato sull’inflazione americana gela gli investitori >>>

Allarme diesel in Europa: così la crisi del Mar Rosso può spingere i prezzi >>>

Tesla in crisi, via dalle 'Magnifiche 7' di Wall Street >>>

La terribile previsione di Elon Musk sulle auto elettriche che spaventa l’Occidente >>>

Amazon rivoluziona lo shopping online con l'intelligenza artificiale: cosa cambia >>>

Azionario Europa, le previsioni per il 2024 dell'investment director di GAM >>>