Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Simone Gallai consigliere comunale a Sansepolcro

Cornioli e Innocenti: due personalità diverse ma stesso amore per il Borgo

Print Friendly and PDF

Siede da sette anni sugli scranni di Palazzo delle Laudi e sempre in maggioranza, quale esponente della lista “Borgo al Centro”. Simone Gallai ha oramai acquisito una buona dose di esperienza anche in ambito di pubblica amministrazione, favorita anche dal fatto di essere componente della commissioni “finanze e bilancio” e presiedere quella deputata a “urbanistica, assetto del territorio e lavori pubblici”.

Gallai, quanti importanti atti ha prodotto la commissione urbanistica, assetto del territorio e lavori pubblici?

“La commissione urbanistica, assetto del territorio e lavori pubblici da me presieduta, svolge un’attività preparatoria su atti, provvedimenti, indirizzi ed orientamenti, da sottoporre alla determinazione del consiglio comunale.  Esaminiamo gli argomenti da sottoporre a deliberazione consiliare, garantendo a tutti i consiglieri l’informazione, la documentazione e gli approfondimenti necessari. Quindi non produciamo atti. Quello che invece cerchiamo di fare e che rappresenta l’azione politica di questa maggioranza è mettere privati e imprese nelle condizioni di presentare atti. Più volte ho avuto il piacere di ripetere che il nostro obiettivo era ed è quello di mettere i nostri cittadini al centro del processo di sviluppo del nostro paese e del nostro territorio e questo lo facciamo prima di tutto ascoltandoli. Sotto il profilo amministrativo, queste parole si traducono in 21 commissioni convocate in 2 anni durante le quali sono stati analizzati atti presentati da cittadini da imprese e anche dall’amministrazione stessa prima della successiva delibera in consiglio comunale. Questi atti, oltre ad aver prodotto entrate che sono fondamentali per finanziare qualsiasi progetto di sviluppo, hanno anche consentito la realizzazione di progetti, strutture infrastrutture e case. Nel 2022 l’amministrazione Innocenti ha effettuato importanti cambiamenti all’interno degli uffici dell’urbanistica e dei lavori pubblici. L’obiettivo era valorizzare al meglio le nostre risorse e fare in modo che la collettività tutta potesse usufruirne. Il risultato che oggi stiamo avendo risulta evidente: a Sansepolcro è tornata la voglia di “fare” e di investire denari. Questo, secondo il mio parere, è l’aspetto dell’azione politica che va sottolineato, sul quale dobbiamo insistere perché siamo solo agli inizi”.

In vista del collegamento con San Giustino, una volta entrato in funzione il secondo ponte sul Tevere, quali altri provvedimenti dovrete adottare?

“Il ponte sul fiume Tevere è un tema centrale per questa amministrazione, così come lo è stato per quelle che ci hanno preceduto. E’ un tema che coinvolge tutta la popolazione e che a prescindere dai punti di vista va affrontato con serietà e chiarezza.  A proposito di chiarezza, leggevo un articolo recentemente pubblicato su questo quotidiano nel quale si diceva che sul nuovo ponte non potranno transitare veicoli con peso complessivo superiore ai 35 quintali, ma questo non è vero. Il ponte è stato collaudato lo scorso 11 Luglio con 8 automezzi che sviluppavano un carico di circa 250 tonnellate quindi può essere attraversato da auto, moto, furgoni, bilici, tir, autoarticolati, camion a rimorchio. Chiarito questo aspetto, ciò che ora dobbiamo fare è realizzare il tratto di strada che collegherà il ponte a via Bartolomeo della Gatta. L’opera ha già una sua copertura finanziaria e nel brevissimo termine è prevista la redazione del bando per appaltare i lavori. Nel frattempo il ponte potrà essere attraversato da biciclette e pedoni che quindi avranno da subito un percorso alternativo (e più sicuro) alla via Senese Aretina. Ovviamente la realizzazione dell’ultimo tratto di strada per arrivare alla rotatoria di via Bartolomeo della Gatta non esaurisce la tematica. Ci sono infatti altri aspetti da valutare tra i quali il più importante è il collegamento con San Giustino. Lo scorso mese di novembre è stato firmato un protocollo di intesa tra il Comune di Sansepolcro e quello di San Giustino per la progettazione unitaria e condivisa della nuova viabilità di collegamento. Il protocollo è lo strumento attraverso il quale verranno definite le linee del percorso amministrativo e progettuale che condurranno alla realizzazione dell’infrastruttura. Mi preme ricordare che nel piano strutturale approvato nel 2010 si parlava di decongestionare il traffico della statale Tiberina, nello strumento urbanistico operativo approvato nel 2016 era stato sviluppato il progetto del ponte e adesso che il ponte è prossimo all’apertura abbiamo iniziato a dialogare con il nostro vicino per realizzare una nuova viabilità. L’amministrazione Innocenti, tenendo fede al proprio programma elettorale, sta finalizzando progetti che fino a poco tempo fa potevamo solo immaginare.

Avete iniziato ad affrontare il tema del bilancio di previsione 2024?

“Il tema del bilancio di previsione sarà l’oggetto del prossimo consiglio comunale previsto per il 30 dicembre ed è un tema in agenda da diverso tempo. Verrà affrontato prima in commissione e poi come dicevo sopra verrà portato in consiglio per l’approvazione. In quella sede avremo modo di approfondire l’argomento”

In che cosa si sta differenziando l’amministrazione Innocenti dalla precedente di Cornioli?

“L’amministrazione Innocenti da un lato sta concludendo progetti iniziati nell’era Cornioli e dall’altro sta pianificando il futuro di Sansepolcro con più coraggio, pensando non solo al breve ma anche al lungo termine. Allo stesso tempo, non dimentichiamo che il sindaco Cornioli ha governato durante una pandemia e lo ha fatto nell’unico modo possibile, cioè improvvisando giorno per giorno nella speranza di fare la cosa giusta. La differenza principale, a mio avviso, consiste nell’aver amministrato e nell’amministrare in circostanze esogene completamente diverse tra di loro. Poi ci sono le differenze di personalità tra i due sindaci che si riflettono nell’azione politica. Nonostante siano due persone diverse entrambe sono mosse nella loro azione di governo dalla passione per Sansepolcro. Come Cornioli, anche Innocenti lo si può trovare tutti i giorni in ufficio fino a sera tardi”.

Redazione
© Riproduzione riservata
14/12/2023 12:49:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri >>>

Sottosopra: "mettiamo a nudo" il vice sindaco di Sansepolcro Riccardo Marzi >>>

Intervista esclusiva al cantante aretino "Il Cile" all'anagrafe Lorenzo Cilembrini >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Cominazzi assessore del Comune di Badia Tedalda >>>

Mondo Politica: intervista a Monica Marini consigliere comunale a Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Mario Menichella assessore del Comune di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Gianluca Giogli consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Molinari consigliere comunale a Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Ginevra Comanducci presidente del consiglio comunale di San Giustino >>>

Mondo Politica: intervista a Simone Gallai consigliere comunale a Sansepolcro >>>