Sport Nazionale Calcio (Nazionale)

Alessio Cerci, dall'Arezzo tenta il rilancio a quasi 34 anni negli Stati Uniti

Il giocatore lo ha scritto sul suo profilo Instagram

Print Friendly and PDF

Alessio Cerci ci ha messo sei anni per passare dal “calcio che conta”, infelice uscita della fidanzata e futura moglie Federica ai tempi dell’approdo in Spagna, sponda Atletico, a quello - per ragioni anagrafiche - dei dimenticati. Sei anni, per lui, che sembrano volati via come un lampo, visto che dopo aver toccato l’apice nel Toro di Ventura togliendosi i vestiti di eterno incompiuto (dopo le esperienze con Roma e Fiorentina) ed essere finito a giocare - anche se per poco - in Champions League (37’ in due presenze, e un gol), ha cominciato un netto ridimensionamento che l’ha visto cambiare sei squadre e sprofondare in Serie C. Ma neanche con l’Arezzo è andata bene, zero gol in 15 presenze e continui problemi ad un ginocchio hanno portato Cerci a rescindere il contratto di tre anni dopo appena sei mesi e senza neanche aspettare la retrocessione dei toscani tra i dilettanti. «Se sono in C qualche errore l’ho commesso», confessò l’ex granata per giustificare la discesa infinita di un grande talento che fino a qualche anno fa giocava pure in Nazionale. Ma che poi ha cominciato a fare i conti anche con un fisico che non dava più garanzie.  

Cerci ripartirà dagli Stati Uniti, ma non dal campionato ufficiale. Lo comunica la stessa ex ala del Toro che sul suo profilo Instagram ha appiccicato una foto dei suoi anni ruggenti in granata - con Immobile avvicinò il mito dei "gemelli del gol" Pulici e Graziani - per annunciare l’adesione all'Island Cup, una sorta di mini campionato che partirà ad agosto in Florida e dall’anno seguente si svolgerà in diversi paesi dell’area caraibica. E’ un ricco torneo che vedrà la partecipazione di diverse vecchie conoscenze anche del calcio italiano, tra cui il 46 enne Veron e il 41 enne Frey. «Sono lieto di annunciare - scrive in inglese Cerci fotocopiando il messaggio di altri suoi colleghi - che prenderò parte alla prima Football League creata per impiegare giocatori che hanno smesso di giocare da tempo, ma che possono ancora dare molto al calcio». Tra questi anche il quasi 34 enne Cerci. Un rimpianto non solo per il Toro e i suoi tifosi.   

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/06/2021 22:27:36


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Nazionale)

Alessio Cerci, dall'Arezzo tenta il rilancio a quasi 34 anni negli Stati Uniti >>>

Il Venezia torna in Serie A dopo 19 anni >>>

Salernitana in A con Riccardo Bocchini fedele "vice" del tecnico Fabrizio Castori >>>

Serie D: al vaglio l'ipotesi del taglio delle retrocessioni >>>

L'Empoli torna in Serie A dopo due anni fra i cadetti >>>

Oh, chi si rivede! Josè Mourinho nuovo allenatore della Roma >>>

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani >>>

Serie C: fantastica Ternana, la B riconquistata con 4 turni di anticipo >>>

Dybala e Juventus pronti a dirsi addio >>>

"Questo mondo non fa più per me": l'addio triste di Cesare Prandelli alla Fiorentina >>>