Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Sara Pierucci assessore al comune di Umbertide

Ad ognuno il proprio compito: noi chiamati a governare e la minoranza all'opposizione

Print Friendly and PDF

Servizi sociali, cultura, turismo, agriturismo, agricoltura, promozione marketing territoriale, partecipazione e trasparenza: queste le deleghe di cui è titolare dal 2018 l’assessore Sara Pierucci del Comune di Umbertide. Iniziato l’ultimo anno di mandato per l’amministrazione artefice dello storico ribaltone politico.

Assessore Pierucci, dai banchi dell’opposizione, anche attraverso le interviste al nostro portale web, i vostri avversari politici non si sono risparmiati nel criticarvi. Lei cosa replica?

“In democrazia, a ognuno è assegnato il proprio compito: noi siamo stati chiamati a governare e la minoranza a stare all'opposizione. Nel rispetto delle reciproche posizioni posso dire di essere disponibile ad accettare ogni discussione, purché sia propositiva e non fine a sé stessa. Poi, l’opposizione è giusto che dica le sue sul nostro operato”.

Lei ha la delega a turismo e promozione del marketing territoriale: sotto questo profilo, quali carte importanti può giocare Umbertide?

“Umbertide possiede delle grandi attrattive in termini culturali come la Rocca, la Collegiata, il Museo di Santa Croce e tutta piazza San Francesco. Abbiamo un centro storico che è un vero e proprio gioiello. Penso anche alla nostra vallata che rappresenta una meta molto ambita dai turisti, perché offre importanti attività sia per gli appassionati di trekking con due itinerari come quelli di Monte Acuto e Montecorona, sia per gli appassionati di enogastronomia. Senza dimenticare un altro aspetto fondamentale della nostra città, ovvero l'arte della ceramica, alla quale è dedicato un museo alla Fabbrica Moderna. Chi viene e visitare il nostro territorio resta colpito perché trova tutte le nostre meraviglie a portata di mano”.

Servizi sociali, una delega “delicata” per ogni Comune. In che modo viene gestita la materia all’interno di una comunità nella quale da anni la presenza extracomunitaria è oramai radicata?

“E’ una delega molto complessa, perché ogni giorno devono essere affrontate tematiche assai delicate. Non mancano certo situazioni particolari che necessitano di un’azione più importante e concreta ma la risposta offerta dai nostri servizi sociali si dimostra sempre all'altezza. 

Su quali obiettivi lavorerà nell’ultimo anno di legislatura?

“Nell’ultimo anno della nostra legislatura porteremo avanti tutti i progetti che abbiamo iniziato e contemporaneamente ci proietteremo nel futuro. Ne cito uno su tutti: la restituzione di un luogo simbolo della nostra città agli umbertidesi, ovvero La Piattaforma”.

Nel 2023, Sara Pierucci ci riproverà?

“Sicuramente il mio impegno sarà al servizio della comunità, poi vedremo”.

Redazione
© Riproduzione riservata
23/06/2022 09:22:55


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Laura Chieli consigliera comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Tommaso Romanelli consigliere comunale ad Anghiari >>>

Mondo Politica: intervista a Rossana Sabba consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Gloria Pettinari, consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo politica: intervista con Alessandro Bandini, consigliere comunale di Sansepolcro >>>

Mondo politica: intervista con Vincenzo Tofanelli, responsabile di "Azione" per l'Altotevere >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Santioni consigliere comunale a Caprese Michelangelo >>>

Mondo Politica: intervista ad Annalisa Mierla, vicesindaco di Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Luigi Gennari consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Buschi ex sindaco di San Giustino >>>