Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Letizia Donati assessore al Comune di Sestino

"Ho accettato di impegnarmi non per fare politica, ma perché tengo a Sestino"

Print Friendly and PDF

Come esordiente a livello politico-amministrativo, il lavoro non le manca di certo. Letizia Donati, giovane figlia dell’ex sindaco Elbo, è assessore a pubblica istruzione, sanità, sociale, artigianato, commercio e industria nel Comune di Sestino. Con lei facciamo il punto della situazione a giro di boa della legislatura oramai superato.

Donati, cosa significa fare l’assessore con deleghe del genere in un Comune come quello di Sestino?

“Significa investirvi il proprio cuore, perché ho accettato di impegnarmi non per fare politica, ma perchè tengo a Sestino. Lo faccio per mantenere attivo il mio territorio. Le deleghe a me assegnate sono importanti: pensiamo a cosa sarebbe un paese senza scuola e l’istruzione – si sa - è la radice principale; l’economia è poi un aspetto altrettanto vitale, per cui bisogna mantenerla attiva. Il nostro territorio è basato su agricoltura e attività artigianali e commerciali: abbiamo anche industrie è un po’ di tutto, quindi bisogna cercare di mantenere attivo l’intero movimento. Abbiamo un buon tessuto artigianale con manifatturieri e falegnami che mantengono attiva la tradizione; in fondo, non è più facile trovarli in giro come accadeva un tempo. Rimangono in vita i vecchi settori e allora cerchiamo di essere sempre al loro fianco”.

Per ciò che riguarda la sanità, Sestino deve considerata Marche più che Toscana?

“Abbiamo molto da lavorare. Proprio perché siamo una realtà marginale, apparteniamo alla Valtiberina Toscana, ma abbiamo bisogno di appoggi da ambo i lati: le Marche e la Romagna ci servono soprattutto per le urgenze e le emergenze ma d’altronde siamo costretti ad appoggiarci agli altri territori limitrofi, perché Sansepolcro e Arezzo sono per noi lontane e, specie nel periodo invernale, diventano punti difficili da raggiungere”.

In che modo è organizzata Sestino per la pubblica istruzione?

“Sestino ha l’istituto omnicomprensivo con Badia Tedalda. Manteniamo attiva la nostra scuola: abbiamo anche il nido, che è ancora finanziato dalla Regione. Il problema è che vi sono pochi bambini, perché poche sono le nascite, perciò cerchiamo di mantenerlo in vita. E comunque, la nostra è una scuola di valore: dirigente e insegnanti portano avanti progetti e anche loro lavorano con professionalità e soprattutto con amore. Abbiamo la fortuna di avere insegnanti che vengono da fuori, molto preparati e insegnanti di Sestino, che oltre a svolgere il lavoro con professionalità ci mettono anche il cuore”.

La marginalità può diventare – se uno vuole – un punto di forza?

“Sì, perché comunque è vero che siamo realtà di confine, però siamo lontani e vicini a tutti allo stesso tempo. Siamo abituati a muoverci con l’auto per lavoro, per sanità, per cultura e per qualsiasi altra cosa: anche le coline e il mare sono abbastanza vicini, quindi può essere un punto di forza anche per il turismo. Abbiamo varie strutture agrituristiche e si può raggiungere davvero di tutto. Un punto di forza è anche la storia. Le nostre radici sono importanti: sono provate dal museo e abbiamo la nostra storia romana da cui nasce tutto. Il nostro istituto comprensivo è intitolato a Lucio Voluseno, esponente di una famiglia romana molto importante”.

Prima esperienza politico-amministrativa per Lei, peraltro figlia di un ex sindaco: Elbo Donati. Ha avuto qualche dritta dal padre?

“No, sono andata a ruota libera. Ripeto: lo faccio per passione e attaccamento verso il mio paese e con la voglia di servire la mia comunità”.  

Redazione
© Riproduzione riservata
05/07/2022 09:49:59


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Laura Chieli consigliera comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Tommaso Romanelli consigliere comunale ad Anghiari >>>

Mondo Politica: intervista a Rossana Sabba consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Gloria Pettinari, consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo politica: intervista con Alessandro Bandini, consigliere comunale di Sansepolcro >>>

Mondo politica: intervista con Vincenzo Tofanelli, responsabile di "Azione" per l'Altotevere >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Santioni consigliere comunale a Caprese Michelangelo >>>

Mondo Politica: intervista ad Annalisa Mierla, vicesindaco di Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Luigi Gennari consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Buschi ex sindaco di San Giustino >>>