Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Valeria Noferi assessore del Comune di Sansepolcro

"Nel primo anno di mandato un bilancio molto positivo dell'amministrazione comunale"

Print Friendly and PDF

Primo anno concluso nella carica di assessore anche per Valeria Noferi, che al Comune di Sansepolcro è titolare di deleghe quali servizi demografici, ufficio relazioni con il pubblico, pari opportunità, rapporti con le associazioni storiche, politiche giovanili e rapporti con le città gemellate. Impegni che porta avanti con applicazione e serietà, compatibilmente con la professione che svolge.

Assessore Noferi, quale bilancio stila del suo primo anno da membro di giunta a Sansepolcro?

“Un bilancio certamente positivo, pur essendo la prima esperienza amministrativa della mia vita. Indubbiamente, si tratta di un grande arricchimento umano proprio per le specificità delle deleghe, perché non si parla di numeri o di regolamenti ma di problemi, delle fragilità delle persone e di parità di diritti. L’assessorato alle politiche giovanili è di grande soddisfazione, in quanto con i ragazzi non mancano le idee e l’entusiasmo nel proporre cose nuove. Un progetto al quale stiamo lavorando è il Consiglio dei Giovani, che ha per obiettivo quello di far avvicinare i ragazzi alla politica e all’amministrazione”.

Su che cosa ha voluto impostare le celebrazioni del 25 novembre?

“Le celebrazioni del 25 Novembre si sono articolate in diversi tipi di manifestazioni: il primo evento ha riguardato la presentazione di un libro Mad24 tragedia moderna di una mistica del ‘600 di Cinzia Della Ciana in collaborazione con Fidapa. Il giorno 25 novembre è iniziato con un appuntamento assieme ai ragazzi delle scuole medie, che hanno colorato di rosso un albero e lasciato dei messaggi inerenti alla giornata. A seguire, vi è stato l’appuntamento nel giardino di San Puccio, dove l’amministrazione comunale e i membri della commissione Pari Opportunità hanno celebrato il ricordo di Silvia, Katia e Alexandra, le tre vittime locali di violenza, in collaborazione con i ragazzi di Caterina Casini e di Laureta Cuku Hodaj. Nel pomeriggio, sempre del 25 novembre, è’ stata inaugurata nella sala espositiva di Palazzo Pretorio della mostra fotografica denominata Rosso Donna, con la collaborazione del Fotoclub e di Riccardo Laurenzi. Infine, il 26 novembre si è svolto l’evento denominato “indossiamo tutti scarpe rosse” nella sala della Biblioteca di Sansepolcro, con la collaborazione di Elisa Serafini e Leonardo Magnani. Durante tutte le manifestazioni è stata attivata l’iniziativa chiamata “Un caffè e una rosa rossa”, a cui hanno aderito anche gli altri Comuni della Valtiberina con la quale tutti i cittadini potevano lasciare nei bar della città un caffè pagato a favore di una donna”.

Quanto ancora c’è da fare nelle realtà di Sansepolcro in tema di pari opportunità?

“Nel nostro Comune c’è molto lavoro da svolgere. Per ciò che riguarda le pari opportunità, è importante collaborare con le varie associazioni del territorio che sono impegnate per i diritti e la non violenza. Operare nell’ambito sociale è estremamente delicato e difficile. Le violenze sulle donne sono spesso nascoste dalle donne stesse per paura di ritorsioni e per vergogna e quindi ritengo che il fenomeno sia molto più importante di quanto si pensi. E mi riferisco anche all’ambito locale. Fondamentale è coinvolgere le nuove generazioni per modificare una mentalità purtroppo ancora legata a una immagine della donna immutata nel tempo”.

Per le materie di sua competenza, quale tipo di impostazione del lavoro ha apportato?

“Il lavoro che ho impostato è di collaborazione ampia con i componenti della commissione delle Pari Opportunità. Ogni membro della commissione propone i propri progetti che vengono affrontati e discussi durante gli incontri”.

In cosa si distingue la squadra di giunta del sindaco Fabrizio Innocenti?

“La squadra guidata da Fabrizio Innocenti si è amalgamata molto bene. Si rispettano i ruoli e c’è collaborazione La figura del primo cittadino dà sicurezza e garanzia per il buon operato. Insomma, è una giunta nella quale si lavora bene e regna un buon clima.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/11/2022 11:28:40


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Gabriele Marconcini ex assessore del Comune di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Salvio Zoi segretario della Valtiberina di Fratelli d'Italia >>>

Mondo Politica: intervista a Fabio Bellucci consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Marco Casucci consigliere della Regione Toscana >>>

Mondo Politica: intervista a Daniele Mariotti assessore del Comune di Anghiari >>>

Mondo Politica: intervista a Giacomo Benedetti consigliere comunale a Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Sara Pierucci assessore del Comune di Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Marco Baccini sindaco di Bagno di Romagna >>>

Mondo politica: intervista con Sara Marzà, consigliere comunale di San Giustino >>>

Mondo Politica: intervista ad Andrea Lignani Marchesani consigliere comunale a Città di Castello >>>