Notizie Locali Interviste locali

Mondo Politica: intervista a Franco Mollicchi esponente del Pd Sansepolcro

“L’amministrazione biturgense opera secondo la logica per la quale la coalizione è nata"

Print Friendly and PDF

Fa parte del direttivo del Partito Democratico di Sansepolcro, ha svolto politica attiva in passato (segretario a suo tempo del Psi biturgense), è stato consigliere comunale e assessore, ma soprattutto è un attento osservatore delle dinamiche politiche nazionali e locali. Con Franco Mollicchi analizziamo anche le fresche novità del partito in ambito aretino.

Mollicchi, cosa ne pensa, con l’elezione di Barbara Croci a segretario provinciale, di questa evoluzione al femminile del Pd di Arezzo?

“Credo che non si debba ragionare in termini di genere. Trattandosi di un congresso provinciale, è la Federazione l’organico più importante nel partito. Ciò che bisogna verificare è il cambio di passo politico. Il Pd vuole caratterizzarsi come partito della sinistra riformista legata all’Internazionale Socialista? Se vuole fare questo, deve – come ho già detto – effettuare un cambio di passo rispetto alle politiche precedenti e disegnare una società che non lasci al mercato la giustizia sociale e le dinamiche sociali: occorre la presenza dello Stato. Elementi centrali, nella sostanza delle cose, sono una sanità gestita dallo Stato e anche scuola e formazione che debbono essere gestire dallo Stato, limitando le convenzioni a situazione specifiche ed emergenziali. Occorre poi la presenza pubblica attraverso le società statali nell’economia, al fine di redistribuire la ricchezza all’interno del Paese. Voglio ricordare a mo’ di esempio la nazionalizzazione dell’energia elettrica”.

A distanza di molti mesi (un anno fra poco) dalla sua elezione, il segretario nazionale Elly Schlein è riuscita nel suo intento di dare un nuovo corso al Pd?

“La Schlein ha rappresentato un momento di novità, ma ancora non ha costruito un modello filosofico di società e quindi non vi sono ancora le alleanze sociali per un cambio di passo. A suo favore, gioca il fatto che ultimamente sta lavorando per costruire un modello di società e di alleanze sociali per poterlo realizzare, al fine di contrapporsi all’attuale governo. Il fatto che prenda parte alle manifestazioni sindacali è senza dubbio un suo merito”.

Due anni di nuova amministrazione comunale a Sansepolcro. Ha visto muoversi qualcosa?

“L’amministrazione opera secondo la logica per la quale la coalizione è nata. Mi spiego meglio: non si possono fare alleanze amministrative in 15 giorni, perché si finisce solo con il gestire il quotidiano e non si pianifica. Dico da tempo – e mi rivolgo a chi fa politica – che si deve costruire un’alleanza politica e sociale (questo vale per tutte le opposizioni consiliari) con un programma di città che abbia una prospettiva di almeno 20 anni: coloro che sono chiamati in primo luogo a realizzare questo programma e questa alleanza sono il Pd e il Movimento 5 Stelle. Conosco però le difficoltà di rapporti che ci sono; debbono allora superarle recuperando il buon senso politico, il che significa partire dalle cose da fare e poi pensare alle persone. In un progetto che vuol definirsi serio, le persone sono determinate dalla loro rispondenza all’idea di città che si ha in mente. Chi vuole fare politica, deve avere letto il discorso di Pericle agli ateniesi nel 461 avanti Cristo: “Noi ad Atene facciamo così”. Questo era il finale di ogni discorso: vuol dire che sapevano cosa fare”

Dapprima la guerra fra Russia e Ucraina, in atto dal febbraio del 2022; adesso il conflitto in Medio Oriente; pensa che quest’ultimo abbia conseguenze ancora peggiori rispetto al primo?

“Non ho gli elementi per giudicare. Di certo, c’è una grande violenza e un grande astio verso l’Occidente che non so dove ci porterà”.

Redazione
© Riproduzione riservata
03/11/2023 11:08:09


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Interviste locali

Intervista esclusiva al cantante aretino "Il Cile" all'anagrafe Lorenzo Cilembrini >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Cominazzi assessore del Comune di Badia Tedalda >>>

Mondo Politica: intervista a Monica Marini consigliere comunale a Pieve Santo Stefano >>>

Mondo Politica: intervista a Mario Menichella assessore del Comune di Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Gianluca Giogli consigliere comunale a Monterchi >>>

Mondo Politica: intervista ad Antonio Molinari consigliere comunale a Umbertide >>>

Mondo Politica: intervista a Ginevra Comanducci presidente del consiglio comunale di San Giustino >>>

Mondo Politica: intervista a Simone Gallai consigliere comunale a Sansepolcro >>>

Mondo Politica: intervista a Gionata Gatticchi consigliere comunale a Città di Castello >>>

Mondo Politica: intervista a Mario Checcaglini consigliere comunale ad Anghiari >>>